santorini

Cosa mangiare a Santorini: Cucina locale

cucina-localeLa cucina di Santorini è una celebrazione della freschezza e della semplicità, con un’attenzione particolare per gli ingredienti di alta qualità e le ricette tramandate nel tempo. Esplorare la gastronomia di Santorini è un viaggio culinario indimenticabile che ti permetterà di scoprire i sapori unici e le tradizioni gastronomiche di questa splendida isola nel Mar Egeo.

La cucina di Santorini e il cibo locale di Santorini sono caratterizzati da piatti che contengono ingredienti indissolubilmente legati alla dieta mediterranea. La produzione agricola dell’isola, dovuta al terreno vulcanico, offre delizie culinarie uniche, soddisfacendo anche i palati più esigenti.

Dopo essere arrivato a Santorini, probabilmente avrai fame. Se vi state chiedendo quali gusti assaggiare, abbiamo preparato una lista di piatti della tradizione locale da gustare durante il vostro soggiorno a Santorini, fuggendo dai soliti gusti.

La cucina di Santorini e il cibo locale di Santorini sono caratterizzati da piatti che contengono ingredienti indissolubilmente legati alla dieta mediterranea. La produzione agricola dell’isola, dovuta al terreno vulcanico, offre delizie culinarie uniche, soddisfacendo anche i palati più esigenti.

Dopo essere arrivato a Santorini, probabilmente avrai fame. Se vi state chiedendo quali gusti assaggiare, abbiamo preparato una lista di piatti della tradizione locale da gustare durante il vostro soggiorno a Santorini, fuggendo dai soliti gusti.

Santorini è anche leader nei sapori ed è un altro esempio della ricchezza e della varietà degli straordinari prodotti locali delle isole greche.

Vini locali

La viticoltura è una parte integrante della cultura di Santorini, e l’isola è famosa per i suoi vini distintivi. Le viti sono coltivate in terreni terrazzati, proteggendo le piante dai forti venti e consentendo loro di assorbire l’umidità dall’aria durante la notte. I vini di Santorini, principalmente bianchi, come l’Assyrtiko e il Vinsanto, sono rinomati per il loro carattere unico e il sapore ricco e complesso.

Pesce e frutti di mare freschi

Essendo un’isola, Santorini offre una vasta gamma di pesce e frutti di mare freschi. Dagli sfoliati calamari grigliati ai gamberetti saltati in padella e al pesce alla griglia, i piatti di pesce di Santorini sono semplici ma deliziosi, preparati per far risaltare il sapore naturale dei frutti del mare.

Dolci tradizionali

La cucina di Santorini vanta anche una ricca tradizione dolciaria. Tra i dolci più popolari vi sono il baklava, uno strato di noci tritate e miele avvolto in sfoglia croccante, e il loukoumades, piccole frittelle di pasta dolce inzuppate in sciroppo di miele e ricoperte di cannella e noci tritate.

Fava di Santorini

Fava Santorini è uno dei prodotti più importanti dell’isola e del cibo locale di Santorini, insieme a fantastici vini locali, pomodori e capperi locali. La fava deriva dal lathurus clymenum, una varietà locale di piselli gialli (da non confondere con quelli che gli inglesi conoscono come fagioli). Secondo i ritrovamenti archeologici dell’età del bronzo, lo sfruttamento della fava è stato sviluppato in modo consistente ed esclusivo nell’isola da oltre 3.500 anni.La Fava di Santorini è il cibo base della gente del posto servito in vari modi, a seconda del periodo dell’anno.

Pomodoro Di Santorini

Santorini non è famosa solo per la sua bellezza unica ma anche per i suoi pomodori unici. I pomodori di Santorini sono così piccoli che la maggior parte dei visitatori dell’isola trova difficile credere che siano veri pomodori. I pomodori di Santorini sono unici e crescono esclusivamente sull’isola, poiché il terreno vulcanico dell’isola contribuisce alla sua produzione. Ha un colore rosso intenso e l’esterno è un po’ aspro, al contrario dell’interno che è succoso.

Per la coltivazione tradizionale del pomodoro si creano sul terreno delle piccole fosse distanti 30 cm l’una dall’altra, dove vengono piantati diversi semi essiccati. La semina avviene nel mese di febbraio mentre la raccolta avviene da fine giugno ai primi di agosto. La stagione del raccolto è una vera festa per l’isola di Santorini.

Tomatokeftedes

Uno degli antipasti più popolari che puoi assaggiare a Santorini è il keftedes di pomodoro (o pseudokeftedes come viene chiamato sull’isola), composto da pomodori di Santorini, basilico e menta.
Il famoso keftedes di pomodoro dell’isola, che contiene il pomodoro di Santorini, ha un aroma e un sapore unici che sicuramente stuzzicheranno il tuo appetito prima del pasto principale.

Oggi, il pomodoro di Santorini è uno dei prodotti tipici di Santorini e esiste una fabbrica di patè che fa ben sperare che la varietà di pomodoro locale continui a produrre vari prodotti.

Kopania

Se quando visiti un luogo cerchi ispirazione nella sua cucina tradizionale locale, allora Kopania merita la tua attenzione. Solitamente vengono preparati in piccoli rotoli di orzo, uvetta e semi di sesamo. È una delizia dal sapore molto semplice e allo stesso tempo salutare e nutriente. Se vuoi mangiare qualcosa di dolce evitando i grassi, allora Kopania è la risposta. Il Kopania è considerato uno dei dolci più autentici di Santorini nella cucina locale di Santorini e può essere trovato in varianti, ad esempio contenente vino.

Melitina

A Santorini, la Melitinia è un dolce offerto in varie feste e matrimoni. Sono preparati con mizithra salato e yogurt, che vengono poi aromatizzati con mastice. Li potete trovare nei panifici tradizionali di Santorini, mentre sono molto simili ai durtuletia che vengono preparati e serviti anche durante le feste e i matrimoni.

Carpaccio

L’Apochti è carne di maiale lavorata in un modo specifico, compresa la cottura con sale, aceto, cannella, prezzemolo tritato e pepe nero. Ci vogliono almeno quattro giorni per prepararlo poiché le sue spezie devono essere essiccate al sole, ma quando è pronto può essere consumato diversi giorni dopo, tagliato a fette o utilizzato in altri alimenti. Apochti come cibo locale di Santorini ha radici bizantine, come evidenziato dal nome “apochti” (il termine bizantino per questa prelibatezza gourmet è apoktin).

Melanzane bianche di Santorini

Un altro raro prodotto della cucina locale di Santorini con molti vantaggi comparativi sono le melanzane bianche. Ha pochissimi semi, assorbe poco olio durante la frittura ed ha un sapore particolarmente dolce. In diversi ristoranti dell’isola troverete le melanzane bianche, che vale sicuramente la pena provare, mentre il nostro suggerimento è di scegliere l’insalata di melanzane con melanzane bianche. È l’accompagnamento perfetto per l’ouzo o il vino.

Clorotiri

Il tradizionale formaggio locale di Santorini si chiama “Chlorotyri” ed è fatto con latte di capra o di pecora. È cremoso e leggermente acido e se lo trovi da qualche parte a Santorini, provalo comunque! Prodotto in piccolissime quantità da produttori locali e quindi difficile da trovare!
Si tratta di una varietà locale di formaggio a produzione molto limitata, che non troverete altrove in Grecia. Il Chlorotyri viene spalmato su fette di pane o mescolato nell’insalata.